Mappa sito | Accessibilità | Note legali | Privacy
Salta testata e navigazione e vai al contenuto

Ti trovi qui: Liceo > Rassegna stampa

Scuole in gico al Newton

prima edizione scuole in gioco presso il liceo newton di chivasso

Può la scuola diventare il set di una gigantesca caccia al tesoro? È accaduto al Liceo Newton mercoledì 24 maggio, dove cinque scuole medie e 180 ragazzi si sono dati appuntamento per giocare con la cultura. La regia di questo evento, "Scuole in gioco", nato per coinvolgere gli allievi delle medie in un percorso di avvicinamento al liceo, è stata della Commissione Orientamento e dei bravissimi ragazzi dell'Associazione Ex Alunni del Newton, che hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro creatività. L'impegno organizzativo è stato grande ed è arrivato in porto sotto la guida della referente del progetto, la professoressa Daniela Barella, e  della professoressa Rossella Pasquariello.
i pirati matematici di scuole in giocoGli studenti delle classi seconde delle scuole medie di Gassino, San Benigno, Torrazza, Verolengo e della "Demetrio Cosola" di Chivasso hanno aderito  all'iniziativa. Ne nata una gara a squadre entusiasmante a cui i giovanissimi partecipanti hanno preso parte senza risparmio. Due le materie della competizione: italiano e matematica. Nel corso dell'anno gli allievi hanno seguito esercizi di matematica e letto alcuni libri che sono diventati poi gli argomenti della caccia al tesoro.  Le 19 squadre di matematici dai nomi fantasiosi come i Radicali, i Matematti, e le 12 squadre di italiano, tra cui i Sognatori vincitori del gioco, si sono preparati tra problemi e letture. Tra i libri alcuni classici della letteratura per ragazzi come Pinocchio, Il giro del mondo in 80 giorni, Marcovaldo.Roberta Raineri, della'Associazione, ex Alunni, è stata nella cabina di regia dall'inizio alla fine: "Abbiamo pensato Scuole in gioco come una gara a tappe in modo da coinvolgere i ragazzi in un percorso  che prevedeva prove di vario tipo". C'erano identikit dei personaggi dei libri da ricostruire, cruciverba, quiz come in Trivial Pursuit. Le professoresse Antonella Calzavara e Liana Bogino hanno aiutato i ragazzi a ideare le prove del gioco. "Abbiamo scelto come filo conduttore i pirati" aggiunge Roberta Raineri. E al tema piratesco si sono ispirati anche i docenti e gli ex allievi, travestiti con cappelli piumati, calzoni al ginocchio, foulard e bende nere in un'atmosfera di festa che ha messo da parte le formalità e i protocolli. dirigente del liceo Newton Doriano Felletti premi i vincitori della prima edizione scuole in gioco
Emozionati alla vigilia della gara gli studenti di Verolengo: "Subito non eravamo contenti, ma poi ci siamo appassionati. Oggi siamo piuttosto emozionati" dice Francisco Darelli. Le sue compagne Giulia e Michela hanno scoperto il libro di Calvino Marcovaldo: "Ci è piaciuto perché è una storia che ha il sapore della verità, piena di ironia". Federico Bevilacqua invece ha preferito il finale a sorpresa del Giro del mondo in Ottanta giorni: "C'è sempre una possibilità, anche quando non la vedi".
La gara è stata è stata ritmata dall'energia dei ragazzi che ce l'hanno messa tutta per vincere. Alla fine la premiazione ha assegnato la vittoria a due squadre. Il Dirigente Doriano Felletti ha assegnato le coppe ai "Radicali" della Demetrio Cosola, Sussetto, Algieri, Margiotta, Pavan e Toneydin,  e ai "Sognatori", di Torrazza, Birocco, Martino, Gentile, Molea, Caruso. Terranno il trofeo fino alla prossima edizione quando la scuola si riaprirà per una grande gioco comune.

(A.P.) Pubblicato da La Nuova Periferia.

Torna ad inizio pagina

Liceo statale Classico Scientifico "Isaac Newton" - via Paleologi, 22, Chivasso (TO) - tel 0119109663
CF 82506520012 - posta certificata: TOPS190009@pec.istruzione.it - E-mail: TOPS190009@istruzione.it
www.liceonewton.gov.it
Valid XHTML 1.0! CSS Valido!