Mappa sito | Accessibilità | Note legali | Privacy
Salta testata e navigazione e vai al contenuto

Ti trovi qui: Liceo > Rassegna stampa

L'esperienza della cogestione.

L'esperienza della cogestione L’esperienza della cogestione al Newton è stata un’occasione per aprire la scuola al territorio e dare voce  agli interessi dei ragazzi. Martedì 27 e mercoledì 28 marzo la scuola è diventata un laboratorio di esperienze che hanno dato spazio alla creatività e alla curiosità degli studenti verso la realtà contemporanea. I rappresentati d’Istituto Francesca Brocca, Davide Parente, Alberto Polato, Giulia Tonello hanno voluto fortemente l’attività  e si sono spesi non poco nell’organizzazione. “E’ un’esperienza di crescita e di autonomia degli allievi all’interno di un ambiente educativo  – spiega Alberto Polato-. Quest’anno abbiamo curato particolarmente gli aspetti organizzativi per dare la possibilità a tutti gli studenti di partecipare ai laboratori con la  prenotazione online”. Le attività sono state organizzate con la collaborazione di docenti, relatori esterni, allievi ed ex allievi a ricordare che la scuola è una comunità, inserita in un territorio con cui si confronta.

Gli studenti hanno lavorato in autonomia a questo progetto per mesi: l’idea è stata quella di creare uno spazio di formazione diverso da quello definito dal perimetro strettamente didattico.L'esperienza della cogestione I laboratori hanno avuto successo: c’è stato spazio per l’informazione e il dibattito con gli incontri dedicati all’omofobia, all’immigrazione, all’uso di sostanze stupefacenti, ai problemi di attualità come la mafia o  la situazione politica del Kurdistan. “E’ stato molto forte il racconto sull’esperienza della tossicodipendenza, - spiegano Camilla, Viola, Francesco, 1E -, il testimone ha avuto il coraggio di raccontare la marginalità e la sua drammatica vicenda”.  Beatrice, 4B: “Interessante l’incontro sull’omofobia, è un tema attuale”.
Il problema dei migranti è stato affrontato attraverso la testimonianza di operatori umanitari, di chi è in prima linea sul fronte dell’immigrazione. Si è parlato di psicologia  e di diritto di voto. Alcuni studenti hanno scelto di approfondire la meccanica quantistica con Bruno Leone, ex docente del Newton, o hanno seguito i laboratori tenuti dagli Ex Alunni del Newton, come il cineforum “Collateral Beauty”. E infine alcuni corsi hanno coltivato la creatività: musica, scrittura, teatro, fotoritocco e disegno

(A.P.) Pubblicato da La Nuova Periferia.

pdf Visuallizza la galleria
L'esperienza della cogestione

Torna ad inizio pagina

Liceo statale Classico Scientifico "Isaac Newton" - via Paleologi, 22, Chivasso (TO) - tel 0119109663
CF 82506520012 - posta certificata: TOPS190009@pec.istruzione.it - E-mail: TOPS190009@istruzione.it
www.liceonewton.gov.it
Valid XHTML 1.0! CSS Valido!